logo cir33

NEWS ED EVENTI

Al via la seconda fase della campagna “Se potessi avere… +1.5Kg”: desk informativi in città con un regalo “circolare”


Entra nella seconda fase la campagna di comunicazione “Se potessi avere… +1.5Kg” di scarti organici in più a settimana a famiglia nel contenitore marrone invece che nel grigio, promossa da Comune di Ancona, ATA Rifiuti e AnconAmbiente, per incentivare la corretta raccolta differenziata dei rifiuti organici.
Avviata a fine giugno 2020 con un messaggio veicolato attraverso le affissioni nell’area comunale aveva visto la presenza come testimonial del comico Stefano Ranucci.
La campagna prevede il posizionamento di desk informativi presso i quali i cittadini potranno interagire al fine di poter chiarire dubbi sulla raccolta differenziata o avanzare proposte atte al miglioramento del servizio rifiuti. Per ogni incontro sarà donato un sacchetto di compost, il concime naturale che mantiene il terreno fertile e sano ricavato, come è noto, proprio dal recupero della frazione organica dei rifiuti. Il compost distribuito in questa occasione dai punti informativi è prodotto nell'impianto di Sogliano al Rubicone, dove vengono conferiti i rifiuti organici raccolti anche ad Ancona.
Dopo la giornata del 6 ottobre, sono previsti altri tre incontri, uno sempre al Viale della Vittoria in data martedì 13 ottobre dalle ore 8,30 alle 10,30 ed altri due in data venerdì 9 e venerdì 16 dalle ore 16,30 alle 18,30 all’uscita Coop di Via Maratta.
“Continuiamo nell’attività di sensibilizzazione da parte degli utenti da un lato – ha dichiarato il Presidente di AnconAmbiente S.p.A. Antonio Gitto –e nel raccogliere utili suggerimenti dall’altro. Tutto questo è in linea con la politica di ascolto che AnconAmbiente sta sviluppando atta a perfezionare i servizi che eroghiamo”.
“La campagna di comunicazione “Se potessi avere… +1.5Kg” ha portato dei buoni risultati – ha sottolineato Roberto Rubegni Amministratore Delegato di AnconAmbiente S.p.A. – tanto che nel mese di agosto, dati alla mano, abbiamo raggiunto il nuovo record di raccolta di frazione organica, ben 800 tonnellate e, allo stesso tempo, abbiamo ridotto al minimo storico la frazione indifferenziata 1.600 tonnellate. Questi due dati ci hanno permesso di raggiungere ad agosto la quota del 60% di raccolta differenziata. Sicuramente non un traguardo che ci soddisfa, ma un miglioramento che ci fa guardare al futuro con più serenità”.
“Sono tante le iniziative messe in campo da Comune, AnconAmbiente e ATA: dalla sostituzione dei vecchi cassonetti dell’indifferenziata con nuovi contenitori con serratura all’avvio della raccolta porta a porta nelle frazioni di Ancona – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Michele Polenta – compresa anche questa particolare campagna di comunicazione tutta incentrata sulla frazione organica. L’obiettivo finale rimane sempre lo stesso, ovvero, raggiungere ad Ancona la soglia del 65% di differenziazione dei rifiuti entro l’anno, nella consapevolezza che l’incremento della frazione organica e la parallela diminuzione dell’indifferenziato portino ad un risparmio significativo sia in termini ambientali sia economici”.


news