CAMPAGNE DI COMUNICAZIONE

Ogni goccia recuperata conta


Nel territorio comunale dei 33 Comuni consorziati al CIR33 sono stati installati appositi contenitori stradali affiancati da una segnaletica informativa.

La raccolta dell’olio usato, oltre che consentire un corretto recupero del materiale, garantirà anche la salvaguardia degli scarichi domestici, contribuendo alla riduzione dell'impropria pratica dello smaltimento dell'olio esausto nelle tubature.

Se non fosse correttamente smaltito, l'olio produrrebbe una serie di effetti negativi sull’ambiente. Infatti, se fosse disperso nel suolo, impedirebbe l’assunzione delle sostanze nutritive da parte della flora, se immesso negli specchi d’acqua, impedirebbe l’ossigenazione e se scolato nello scarico domestico, produrrebbe un aggravio dei costi di depurazione della fognatura.

Per un corretto smaltimento degli oli vegetali derivanti dagli alimenti e dalla cucina, sarà sufficiente versare l’olio non bollente in un qualsiasi contenitore, come le taniche distribuite dal Consorzio in diverse iniziative, cercare il punto di raccolta dotato della apposita cisterna "Olivia" più vicino alla propria abitazione, e smaltire il proprio olio.

Materiale scaricabile:

▶  Manifesto

▶  Fotografia della tanica per l'olio vegetale esausto

Verifica nella sezione dedicata al tuo Comune il posizionamento delle cisterne "Olivia" per la raccolta degli oli vegetali esausti.



news